Il concorso 2022

L’obiettivo di Balconi Fioriti è quello di evidenziare, tramite lo straordinario linguaggio dei fiori, l’affetto che ognuno di noi ha per la propria casa e il proprio territorio, premiando gli allestimenti che meglio contribuiscono a diffondere l’immagine di un Ticino accogliente e fiorito.

Il nostro Concorso è anche un atto concreto per migliorare l’estetica e la vivibilità dei nostri centri urbani e villaggi. La nostra attenzione è focalizzata anche sul tema della sostenibilità ambientale, al quale il concorrente con il proprio balcone potrà contribuire facendo la propria parte. Su ogni balcone le piante in fiore possono costituire una fonte di nutrimento per gli insetti. Avendo cura di inserire una percentuale di piante indigene, sono ideali anche le piante aromatiche oltre a quelle a fiori selvatici. Il consiglio di non usare pesticidi durante il periodo di fioritura dovrebbe essere osservato in modo da preservare e alimentare una fauna diversificata.

A CHI SI RIVOLGE

Il concorso è rivolto a tutti gli abitanti del nostro Cantone, come anche alle associazioni, agli operatori commerciali e alle Istituzioni pubbliche che dispongono di un balcone, davanzale, o terrazzo di qualsiasi tipo e che si impegnano, a proprie spese, ad arredarli con piante e fiori.

Come partecipare

La partecipazione al concorso è totalmente gratuita e aperta a tutti i residenti in Ticino che dispongono di un balcone di qualsiasi tipo o dimensione, di un terrazzo o di un giardino privato.
La domanda di partecipazione deve essere compilata entro il 31 agosto 2022 compilando l’apposito modulo di iscrizione online, altrimenti inviando via posta il formulario che trovate sul sito oppure inviando via posta la cartolina che troverete presso i centri professionali aderenti.

Nel periodo compreso tra il 15 maggio e il 31 agosto 2022 tutti gli iscritti avranno l’opportunità di inviare le fotografie dei loro allestimenti comprensive di dettagli e viste d’insieme sia tramite un apposito formulario sul sito oppure tramite posta.

Nel corso del mese di agosto, senza nessun preavviso e in base alle selezioni effettuate, due o più membri della Giuria effettueranno le visite agli allestimenti finalisti per definire il punteggio per la classifica finale.

Iscriviti subito

  • 1. Compila il form
    Inserisci i tuoi dettagli: Nome, Cognome, indirizzo e un tuo contatto
  • 2. Carica le foto
    dovranno essere al massimo 3 e dovranno comprendere sia il dettaglio dello spazio allestito con i fiori, sia una foto dell’allestimento nel contesto urbano circostante
  • 3. BUONA FORTUNA!
    Nel corso del mese di agosto, senza nessun preavviso e in base alle selezioni effettuate, due o più membri della Giuria effettueranno le visite agli allestimenti finalisti per definire il punteggio per la classifica finale.

I vincitori

La manifestazione premierà coloro che abbelliranno le parti esterne della propria abitazione secondo questi criteri: combinazione cromatica dei fiori e delle piante, armonia d’inserimento del verde nello spazio abitativo, originalità della creazione, inserimento armonico delle piante fiorite nel contesto edilizio, cura e stato di salute delle essenze.

LA GIURIA

La giuria che decreterà i vincitori del concorso per le categorie di decorazione è composta da alcuni esperti nel campo paesaggistico e florovivaistico.

LA PREMIAZIONE

La premiazione avverrà nel mese di novembre (il luogo e la data verranno stabiliti in seguito).

Solo per
verdi appassionati!

Un’occasione unica per mostrare a tutti la tua passione per i fiori e la tua dedizione nel contribuire all’immagine del territorio, scopri i lavori di chi ha partecipato.

Il blog

L’ORGANIZZATORE

Nel 1895 veniva fondata a Lugano la Società Orticola ticinese con Mutuo Soccorso
(SOT). L’iniziativa era stata presa da un gruppo di “orticoltori, giardinieri, fioristi e coloro
che professano arti affini”.
Il 1895 fu un anno di significativi avvenimenti e innovazioni nel Cantone e a Lugano,
e lo scopo di questa associazione era di operare, oltre al suo fine assistenziale, per la
sensibilizzazione della popolazione divulgando il volere estetico e onorevole del
fiore, entro un contesto pre-urbano, un agglomerato lacuale che si apprestava a
diventare centro turistico.
Nel 1924 si inaugurava il primo concorso “Balconi Fioriti” vera spina dorsale della
SOT, tutt’ora praticato con una interruzione di 6 anni dal 1940 al 1946 a causa della
seconda guerra mondiale.